Build An HVAC/R Resume

Dato che il lavoro HVACR è così richiesto, è importante distinguersi dalla massa quando si fa domanda per un lavoro. Un ottimo modo per farlo è con un curriculum e una lettera di presentazione di qualità. Poiché questi due documenti sono spesso le prime cose che un potenziale datore di lavoro vede di te, catturare la sua attenzione è fondamentale. Tenendo questo a mente, ecco alcuni suggerimenti per creare il miglior curriculum possibile.

CV di lavoro HVACR

Cosa includere

Quando crei un curriculum, metti al primo posto i tuoi tratti più forti, con le aree su cui stai ancora lavorando più in basso nella pagina. La maggior parte dei datori di lavoro desidera tecnici esperti, ma anche la formazione e le certificazioni sono importanti. A seconda di dove vivi, potresti non essere in grado di lavorare senza determinate certificazioni statali, provinciali e/o cittadine, quindi assicurati di essere consapevole delle aspettative nella tua zona.

Nome e informazioni di contatto

La prima informazione sulla pagina dovrebbe essere il tuo nome e dovrebbe essere il testo più grande sulla pagina (vedi sotto per maggiori informazioni). Le tue informazioni di contatto dovrebbero essere proprio sotto il tuo nome, anche se utilizza la dimensione del carattere standard per il resto del curriculum.

Obbiettivo

L'obiettivo è il tuo "elevator pitch" per il tuo potenziale datore di lavoro. In una frase, dì loro cosa speri di ottenere lavorando per loro. Qualcosa come "Tecnico HVACR certificato dallo Stato che cerca di aumentare la soddisfazione del cliente mantenendo uno standard di qualità elevato" dice al datore di lavoro che sei a) certificato eb) vuoi fare del tuo meglio durante il lavoro.

Competenze (facoltativo)

Una sezione facoltativa è un elenco di competenze. Potrebbe essere meglio includere tali competenze nella storia lavorativa o nella formazione, ma se ritieni che il tuo curriculum sia carente, includere le tue competenze in un elenco separato può aiutarti a rafforzarlo. Queste competenze includono cose come avere familiarità con diversi tipi di sistemi HVACR (come l'aria condizionata domestica, commerciale e dei veicoli) ed essere in grado di seguire le procedure di sicurezza HVACR standard.

Storia del lavoro

Elenca la tua storia lavorativa in ordine inverso, iniziando dal lavoro più recente. Se hai un anno o più di esperienza HVACR sul lavoro, la storia lavorativa dovrebbe essere subito dopo il tuo obiettivo. Se non hai ottenuto il tuo primo lavoro in HVACR, metti la tua storia lavorativa più in basso, ma includi comunque ciò che puoi poiché qualsiasi tipo di storia lavorativa può aiutarti a dimostrare la tua occupabilità.

Certificazioni

Come accennato in precedenza, molti stati, contee e persino città richiedono determinate certificazioni per lavorare come appaltatore o addetto ai viaggi HVACR, ma anche se non è necessario essere certificati, avere tali certificazioni può essere qualcosa che ti aiuta a distinguerti. Oltre a includere le certificazioni richieste dalla tua zona, molte offerte di lavoro includono tutte le certificazioni previste, come la tessera sanitaria NATE o DOT. Quando elenchi le tue certificazioni, includi l'organismo emittente (come il consiglio degli appaltatori HVACR del tuo stato o il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti) e l'anno in cui hai completato il processo di certificazione; se hai dovuto rinnovare la certificazione, elenca solo l'anno di certificazione più recente .

Istruzione/Formazione

Anche se hai lavorato come tecnico negli ultimi vent'anni, è importante elencare la tua istruzione o formazione formale. Se la tua storia lavorativa HVACR è carente, metti la tua istruzione subito dopo l'obiettivo

Guida con i verbi

Il tuo curriculum è tutto incentrato su di te, quindi la "I" nella maggior parte delle frasi è implicita. Inizia invece ogni frase con un verbo. Poiché i verbi sono parole d'azione, iniziare con essi esprimerà meglio ciò che hai fatto e ciò che puoi fare per il tuo futuro datore di lavoro.

Usa il passato

È discreto, ma è un modo semplice per comunicare che il tuo lavoro o la tua formazione sono completi, quindi sei disponibile a iniziare subito a lavorare per un nuovo datore di lavoro

Sii diretto

Dire di cosa eri "responsabile" potrebbe non comunicare correttamente ciò che hai fatto al lavoro o durante la formazione: alcune persone sono responsabili di cose che non fanno mai. Invece, dì semplicemente quali attività hai svolto.

Formulazione debole

Sono responsabile della diagnosi dei compressori guasti e dell'applicazione delle azioni correttive appropriate

Formulazione forte

Compressori guasti diagnosticati e riparati o sostituiti a seconda dei casi.

Altre cose a cui pensare

  • Risoluzione dei problemi o capacità/esperienza diagnostica: sapere come sostituire un compressore guasto non è la stessa cosa che sapere perché ha smesso di funzionare. Essere bravi nella risoluzione dei problemi è un vantaggio importante.
  • Includere competenze lavorative non HVACR: anche se sicuramente vuoi assicurarti di far sapere a tutti i potenziali datori di lavoro che puoi pompare adeguatamente un sistema, comprese altre cose come "lavorare sotto pressione", è davvero utile. Le competenze lavorative non HVACR includono cose come essere puntuali, avere forti capacità matematiche, essere in grado di lavorare senza supervisione o essere un giocatore di squadra.
  • Esperienza nel servizio clienti: se lavori con il pubblico, di solito sotto forma di proprietari di case o aziende, avere un po' di servizio clienti nel tuo background ti tornerà utile. Forse il tuo ultimo lavoro è stato lavorare in un laboratorio, quindi non hai interagito con nessun cliente, ma hai lavorato in un call center mentre frequentavi una scuola di tecnologia. Quel lavoro apparentemente non correlato potrebbe essere ciò che ti distingue dagli altri candidati.
  • Risultati: se hai trovato un modo per ridurre i costi in un lavoro passato o hai ottenuto un punteggio eccezionalmente alto in un esame di certificazione, pensa a includerlo.

Essere onesti

Tutto nel tuo curriculum deve essere vero. Includere certificazioni che non hai o attività in cui non hai mai lavorato è inaccettabile e spesso costituisce motivo di licenziamento immediato.

Sii breve

I curriculum dovrebbero essere lunghi una o due pagine, ma non di più. Anche se avere una lunga storia lavorativa e numerose certificazioni è positivo, molti datori di lavoro hanno ammesso che raramente leggono oltre la seconda pagina di un lungo curriculum. Se hai troppe informazioni per due pagine, apporta alcune modifiche ben posizionate: elenca solo gli ultimi dieci anni nella tua storia lavorativa, includi solo le certificazioni incluse nell'elenco dei lavori e/o escludi la storia lavorativa non HVACR.

Centro studentesco Danfoss